Roma Campo dei Fiori

I Fiori di Roma

A spasso per …. Piazza Navona

Vicino al Tevere, tra il centro storico e il Vaticano, sorge Piazza Navona, simbolo più bello della Roma barocca che accoglie e sorprende. Non a caso la firma è del Bernini, anche autore dell’abbraccio del colonnato della Basilica di San Pietro, e pure qui domina la fontana, come in ogni coreografia barocca che si rispetti.

La grande Fontana dei Quattro Fiumi – Danubio, Gange, Rio della Plata e Nilo che scorrono dai quattro angoli della Terra – la Fontana del Moro e la Fontana del Nettuno fanno da sfondo alle performance di artisti di strada, ritrattisti e caricaturisti che ogni giorno affollano la piazza per deliziare i turisti con le loro prodezze. Qui infatti regna l’allegria e la festa, come recita un celebre sonetto, ed ogni anno da circa un secolo, durante il periodo natalizio, si allestiscono bancarelle colme di caramelle, carbone e dolcetti di ogni forma e colore che mamme e papà acquistano per riempire le calze dei più piccoli. Accanto alla Fontana dei Quattro Fiumi, inoltre, una giostra di altri tempi – di quelle con i cavallini bianchi e d’oro che galoppano in cerchio – riscalda l’atmosfera.

Trova la tua seconda casa a Roma, vivi una vacanza indimenticabile!

A spasso per … Campo dei Fiori

A pochi passi, vi attende Campo dei Fiori, una piazza rettangolare tra Via dei Giubbonari e Piazza della Cancelleria, dove si svolge uno dei più famosi e pittoreschi mercati romani. Dal 1869, ogni giorno, si allestiscono bancarelle con prodotti di tutti i tipi – dalle grandi ceste piene di frutta e verdura freschissime al pane appena sfornato – dove rifocillarsi prima di perdersi nel caos di Roma.

Non lasciatevi trarre in inganno dal nome: le piante non c’entrano nulla. La piazza deve il suo nome alla donna amata dal generale Pompeo, alla quale fu appunto intitolata: Campus Florae, ovvero il Campo di Flora.

Vivi la magia di Roma Campo dei Fiori e trova il tuo appartamento su  misura!

Una pausa da Fico..

Nelle vicinanze di Piazza Navona troverete Bar del Fico, nell’omonima piazza, un piccolo ma eclettico bar, dove potersi fermare per una piccola sosta o per un drink dopo cena. L’arredamento rustico e informale, con una parvenza vintage misto usurato, vi metterà subito a vostro agio, immersi in un tripudio di colori e oggetti.

Un pubblico di artisti, studenti ed eccentrici di ogni sorta, si radunano qui per gustare un piccolo aperitivo con amici. Ogni tanto si intravedono anche giocatori di scacchi, che si scambiano i posti ai tavolini da gioco posti all’esterno. Non si tratta del luogo più indicato per consumare un tipico piatto romano, ma da provare per l’atmosfera caotica e casereccia che tanto caratterizza Roma.

Tenera è la notte...

Quando scende la sera, la piazza di accende di luci e diventa il luogo di ritrovo di giovani ed artisti. Per chi ama i sapori forti, da non perdere le specialità calabresi di Acchiappafantasmi (Via dei Cappellari); invece, se cercate i classici della cucina romana -una bella carbonara, una avvolgente pasta alla Gricia o una amatriciana con guanciale croccante – fate una capatina da Al Pompiere (Via Santa Maria dei Calderari) o da Armando al Pantheon, che dal 1961, delizia i suoi avventori a 200 metri dal Pantheon. 

Vuoi trascorrere una vacanza indimenticabile a Roma? Cerca l’appartamento su misura per te!

Vedi gli appartamenti
Sull'autore
Federica La viaggiatrice poliglotta

Nata e cresciuta a Milano, ma con un’inguaribile passione pe...

Condividi con i tuoi amici