Lombardia

I laghi italiani

Alla scoperta dei laghi italiani

Con oltre mille laghi di ineguagliabile fascino, l’Italia può vantare uno dei repertori naturalistici più suggestivi di tutta Europa. I suoi laghi sono, per conformazione, molto diversi tra di loro, nonostante la maggior parte si collochino nelle regioni più settentrionali del Belpaese.

Tra i più famosi troviamo il Lago di Garda, il Lago Maggiore, il Lago d’Iseo e l’inconfondibile Lago di Como. Conosciuti a livello mondiale come meta ambita da personaggi famosi e non, il lago sta diventando sempre più spesso la scelta prediletta degli stranieri in vacanza in Italia.

Grazie alla possibilità di trascorrere intere giornate a contatto con la natura, praticando ogni sorta di sport e attività, il lago rappresenta un luogo idilliaco dove poter occupare il proprio tempo in famiglia o in coppia. Le spiagge, dotate di ogni comfort e ben attrezzate per la ricreazione dei più piccoli di casa, permettono la balneazione e il relax.

Quanti sport si possono praticare all’aria aperta: tra le attività acquatiche primeggiano windsurf, barca a vela, nuoto, sub e pesca, spesso celebrati con importanti manifestazioni sportive. Il resto del tempo libero può essere speso praticando tantissime altre attività, come il golf e la mountain bike, ma anche l’equitazione e il trekking.

Lasciati ispirare dal tuo istinto, lasciati guidare dalle tue passioni, verrai pervaso da sapori e profumi.

Lago di Garda

Alpi sullo sfondo, acque cristalline a perdita d’occhio: questo è il Lago di Garda. Un luogo unico, indescrivibile che ogni anno attira sulle sue coste numerosi turisti, desiderosi di trascorrere una vacanza all’insegna dello sport e della natura.

Il Lago di Garda è il più esteso fra tutti i laghi italiani, circondato dal monte Baldo e dal monte Adamello dalle cui vette si può godere di una vista mozzafiato su tutto il bacino. All’interno del lago sono presenti ben cinque isole, di piccole dimensioni. La più grande è l’isola del Garda, sui cui un tempo giaceva un monastero fondato da San Francesco d’Assisi.

Da Sirmione a Limone, gli itinerari per esplorare il lago di Garda sono letteralmente infiniti. C’è la possibilità di rilassarsi in spiaggia, di effettuare bellissime passeggiate alla scoperta della natura incontaminata e di mangiare pesce di lago in uno dei tanti ristoranti della zona, tra i quali consigliamo la trattoria La Rosa a Desenzano del Garda.

Il Garda offre ai suoi visitatori esperienze indimenticabili. Terre ricolme di storia, di tracce risalenti a tempi antichi, manifestazioni artistiche e culturali senza eguali.

Lago d'Iseo

Il lago d’Iseo rimane un luogo unico dove trascorrere il proprio tempo. Uno dei pochi laghi italiani posto a 180 m di quota e con una superficie di 65 km quadrati, oggi è la meta prediletta dal turismo nordico, con grande affluenza di olandesi e tedeschi. Oltre alle tipiche attività acquatiche, durante l’anno sono tante le proposte culturali a cui poter assistere: dai festival, ai mercatini folkloristici, passando per le manifestazioni musicali, tutti accorrono con entusiasmo per trascorrere anche solo una breve vacanza in questo luogo incantato.

Il lago d’Iseo contiene al suo interno la più grande isola lacustre di tutta Europa: Monte Isola. Un luogo incantato, facilmente raggiungibile in battello con pochi minuti di viaggio. Nel 2016 l’isola è stata temporaneamente collegata alla terraferma grazie al lavoro artistico di Christo, che ha costruito un ponte gratuito e fluttuante per permettere l’attraversamento a piedi da Sulzano a Monte Isola.

Lago Maggiore

Conteso tra Italia e Svizzera, il lago Maggiore – il cui nome esprime l’antica supposizione di essere il bacino più esteso dell’intera zona prealpina – è decisamente uno dei luoghi più suggestivi da scoprire. Una zona che pullula di storia, reperti e testimonianze, come dimostrano la lunga lista di castelli e ville antiche, che si possono ammirare passeggiando lungo le sue rive.

Il lago Maggiore ha origine dalla Svizzera, dove nasce il Ticino che ne costituisce il principale affluente. All’interno del lago sono presenti varie isole, in totale 11 divise tra Lombardia, Piemonte e Svizzera, tutte visitabili. Una bella idea per una gita è quella di visitare le isole Borromee, di fronte a Stresa, per rimanere a bocca aperta davanti all’architettura dei palazzi nobiliari e concedersi una breve pausa dalla terraferma.

Se capitate da queste parti, d’obbligo è una piccola gita a Leggiuno, dove è possibile ammirare l’Eremo di Santa Caterina del Sasso, splendido monastero costruito sulla costa rocciosa. L’edificio si raggiunge tramite una scalinata che risale dal lago, regalandovi una vista a dir poco unica.

Lago di Como

Uno dei luoghi più suggestivi a livello mondiale, un piccolo paradiso composto da paesi pittoreschi e sentieri naturalistici dalle mille sfumature. Un luogo dove trascorrere la giornata passeggiando, ammirando le piccole sorprese che il lago ci regala, quando il sole si specchia sull’acqua cristallina, ogni giorno con un colore diverso.

Il lago di Como è classificato come il lago più profondo d’Italia. Fin dai tempi antichi, il lago è sempre stato preso di mira da poeti e aristocratici, che come accade oggi con artisti e persone famose, venivano qui a trascorrere le proprie vacanze. Il lago di Como era anche una delle tappe del grand tour tanto in voga a quell’epoca, difatti anche Goethe nei suoi viaggi definì la vista del lago da Menaggio come uno dei luoghi più incantevoli di questo mondo. Persino Alessandro Manzoni ambientò il suo romanzo storico I Promessi Sposi sulla sponda lecchese.

A confermare la bellezza di questo luogo, oltre alle ormai famossissime residenze di grandi attori americani, Bellagio è stata riconosciuta la bandiera blu di Legambiente, come elogio per una delle località con le acque più pulite d’Italia.

Condividi con i tuoi amici